Indice del forum Psicolife
il forum ufficiale di

www.Psicolife.com

Ipnosi, psicologia e psicoterapia a firenze
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

L'Ipnosi questa sconosciuta

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ipnosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Dic 14, 2017 12:16 am    Oggetto: Ads

Top
Rattan
Ospite





MessaggioInviato: Ven Lug 28, 2006 2:56 pm    Oggetto: L'Ipnosi questa sconosciuta Rispondi citando

Girovago spesso in internet ed ho una certa passione per i Forum. Mi sono accorto vagando nel web che c'è una altissima nebbia nel mondo dell'ipnosi. Mi sembra da altre discussioni presenti in questa sezione che anche qui concordiate.
La mia domanda è: perché?
Perché l'Ipnosi è contemporaneamente una scienza, una leggenda, un fenomeno da baraccone ed una cura?
Perché esiste così tanta disinformazione, informazione falsa ma verosimile, informazione frammentaria in materia?
Top
Oriflamme



Registrato: 17/07/06 14:27
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Mar Ago 01, 2006 9:06 am    Oggetto: Rispondi citando

Trovo che il problema che hai sollevato sia attribuibile a due fattori: 1) alla percezione ottocentesca dell'Ipnotista come "stregone", una percezione rafforzata dagli addetti ai lavori come un Mesmer che utilizzava il potere suggestivo che la figura stregonesca gli dava (se vuoi al "fascino animale" o alla "fascinazione" per usare parole di Mesmer stesso); 2) alla giovinezza dell'Ipnosi quale scienza. Non scordiamo che prima di Milton Erickson non era stato compiuto alcuno sforzo per rendere unitaria la materia, tantomeno scientifica.
Leggendo le lettere di Freud e Jung apprendiamo che i padri della psicanalisi ultilizzavano l'ipnosi, dalla quale tuttavia traevano risultati incerti e di fronte ai quali non erano preparati.
Le loro conclusioni in materia saranno determinanti per ritardare l'impiego di questo potente strumento nella terapia.

_________________
"Che cosa è infatti il cuore se non una molla e che cosa sono i nervi se non altrettante cinghie, e le articolazioni se non altrettante rotelle che trasmettono il movimento a tutto il corpo secondo l'intendimento dell'artefice?" Hobbes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Pseudotacito



Registrato: 06/03/07 11:56
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Lun Apr 23, 2007 4:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Infatti Freud,Charcot,Breuer hanno solo combinato danni con Bertha Pappenheim....menomale che hanno lasciato stare e si sono dati alla Talking Cure.
Comunque l'ipnosi è una tecnica di cui ancora non ne ho sentito parlare...i manuali di psicologia non la trattano;nemmeno nelle tassonomie di psicoterapia(che la trattano come un vecchio strumento impolverato appartenuto a Masmer e a pochi altri)...perchè?non esistono esperimenti al riguardo(che non siano i tarocchi di Freud)?Anche la teoria dell'inconscio Freudiana(l'unica che conosco,che possa minimamente spiegare le dinamiche psichiche dell'ipnotizzato)la vedo un pò fragile e opaca.Chi la pratica?Un ipnologo chi è?che fa?e soprattutto:funziona?
Top
Profilo Invia messaggio privato
latham
Site Admin


Registrato: 19/02/06 19:53
Messaggi: 670

MessaggioInviato: Mar Apr 24, 2007 1:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vi sono delle lacune di fondo conformi al panorama universitario italiano.
Quello che ignori è proprio l'assenza di una buona definizione di coscienza e di stati di coscienza.
Il tuo riferimento a Freud come UNICA teoria dell'inconscio è una poria che dovresti poter colmare leggendoti "la discontinuità della coscienza" di Liotti e un altro classico di Jiulian James "la mente bicamerale".
Almeno con questi due libri puoi avere un adeguata infarinatura sull'argomento.
L'ipnosi non è così citata nel panorama ITALIANO, solo ed esclusivamente perchè la Psicoanalisi la utilizzò come, citanto le tue parole, strumento terapeutico che mise in profonda crisi proprio il tessuto della Psicoanalisi.
Come poteva una pseudo scienza basata sulla catarsi da razionalizzazione di un trauma utilizzare uno strumento che portava a conoscere questo trauma infantile mettendo a tacere la razionalità e attingendo all'inconscio come guida piscopompica?
Inoltre Freud era un pèessimo ipnotista e vedendo i pericoli per la sua disciplina ripiegò sull'analisi dei sogni e tutto ciò che ben saprai.
Ad oggi con la pubblicità del cinema e dell'immagine sociale con cui tutti gli psicologi e gli psicoterapeutici sono identificati rendono e alimentano la psicoanalisi come l'unica corrente di terapia.
Fortunatamente gli addetti ai lavori utyilizzano le criticità di ogni quadro epistemologico per trovare un modello più aderente possibile alle proprie necessità e capacità.
Consulta anche questo collega:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un saluto

_________________
Admin

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Ipnosi
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001 - 2005 phpBB Group
Theme ACID v1.5 par HEDONISM
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 3.207